Corsair Carbide 270R: Recensione e Prezzo

Corsair Carbide 270R recensione e prezzo

Il Corsair Carbide 270R è stato presentato a fine 2016 insieme ad altri 3 nuovi case. Il case fa parte della fascia medio-bassa presente sul mercato ed è pensato per un pubblico piuttosto vario e per svariate modalità di utilizzo. Analizzando velocemente il case, si nota subito che è stato svolto un gran lavoro durante la fase di progettazione e con molta precisione: nella parte superiore e anteriore, vi è molto spazio per poter sistemare in modo ottimale i diversi device, una caratteristica comune solo nei case di categoria superiore.

Corsair Carbide 270R: Il suo prezzo oscilla da 55 euro fino a un massimo di 69 euro a seconda del periodo

Corsair Carbide 270R Case da Gaming,...
Corsair - Personal computer
67,90 €

Design

L’estetica del Corsair Carbide 270R è molto semplice, ma elegante allo stesso tempo.

Sul lato dove è posto il plexiglas è possibile vedere chiaramente l’interno del case.

Il lato opposto, invece, è liscio e con delle linee pulite e presenta il quadro connettività dove sono installate 2 porte USB 3.0, jack audio, microfono e i tasti di accensione/reset.

Anche la parte frontale è completamente liscia e solo ai lati, quasi nascoste, sono posizionate delle griglie di areazione. Il case poggia su 4 piedini, molto robusti, posizionati agli angoli.

Dimensioni del case e formato

Il case ha delle dimensioni abbastanza ridotte, pari a 509 x 210 x 460mm e con un peso di circa 7,28 Kg.

Materiali

Il case è realizzato completamente di metallo a parte il comparto laterale dove è presente il plexiglas, che non ha nulla da invidiare al vetro temperato, poiché risulta essere di ottima fattura. Visto dall’interno il case è composto dallo stesso materiale dell’esterno, non vi è nessuna traccia di plastica. Sia sulla parte superiore che su quella posteriore sono presenti delle griglie metalliche di areazione. Sulla parte superiore inoltre, Corsair, ha realizzato dei fori longitudinali pensate per il montaggio, senza avere alcuna difficoltà, di ventole fino a 140 mm. L’interno del case è molto ampio per poter consentire all’utente di personalizzarlo a proprio piacimento. Proprio per questo sono posizionati in modo strategico fori passacavi.

Bundle (contenuto della confezione)

La confezione del Corsair Carbide 270R è costituita da una semplice scatola di cartone molto lineare. Sulla parte frontale della scatola, oltre al marchio e alla sigla del case, sono elencate le principali caratteristiche che lo contraddistinguono. Sul retro, invece, vi è un disegno del case scomposto che aiuta l’utente a capire quali sono gli elementi che lo compongono. All’interno della scatola c’è il case ben custodito da una cover di polistirolo e da una busta di plastica. Inoltre, la parte in plexiglas è protetta da una pellicola trasparente adesiva, che sarebbe meglio non rimuovere prima del completo assemblaggio del case per evitare graffi accidentali. All’interno del bundle vi è un libretto delle istruzioni molto preciso e dettagliato che spiega in maniera chiara e semplice come e dove utilizzare le varie viti fornite.

Principali caratteristiche

Il Corsair Carbide 270R supporta schede madri in formato ATX. Per quanto riguarda la dispersione del calore, all’interno della confezione sono presenti due ventole: una a LED di colore rossa da 120 mm da inserire sulla parte frontale e l’altra da 140 mm, non a LED sul retro del case, che può essere sostituita da un radiatore da 120 mm. All’interno, inoltre, è possibile inserire un impianto a liquido custom alto fino a 170 mm.

La parte frontale è completamente liscia e non presenta nessuno slot di espansione per lettore CD. La scelta di Corsair è molto comune a quella di altri produttori di case, in virtù del fatto che ormai sul mercato sono presenti dei lettori esterni sia belli da vedere che molto funzionali. Sul retro sono presenti 7 solt pci, mentre sul fondo è collocato l’alloggio per un alimentatore ATX lungo max 225 mm, non incluso nella confezione.

All’interno del case sulla piastra dove alloggerà la scheda madre è presente una sorta di bombatura utile per il passaggio dei cavi e per poter montare due HDD. Sulla parte destra vi è un ampio spazio per posizionare un radiatore spesso fino a 6 cm e una VGA lunga fino a 370mm. Sul retro del case ci sono due alloggiamenti per per SSD o HDD da 2.5 pollici e sulla sinistra altri due alloggiamenti HDD da 3.5 pollici.

Corsair Carbide 270R Case da Gaming,...
550 Recensioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *