Tastiera da gaming: i migliori 5 modelli del 2018

Se sei un videogiocatore professionista o più semplicemente ami giocare al PC, sai bene quanto è importante avere a disposizione le periferiche giuste. Avere un buon PC Gaming, infatti, non è sufficiente, poiché sono le periferiche a rendere più entusiasmante il gioco. Oggi in particolare vogliamo parlarvi della tastiera da gaming e come fare per scegliere quella più adatta alle nostre esigenze.

Innanzitutto bisogna fare una distinzione tra le tastiere a membrana e quelle meccaniche: le tastiere a membrana sono le più diffuse e possiedono un solo circuito su cui sono presenti tutti i tasti; mentre sulle tastiere meccaniche ogni tasto possiede un circuito, in modo tale che anche se vengono spinti erroneamente più tasti contemporaneamente non possono essere attivati degli altri comandi.

tastiera da gaming: i migliori 5 modelli

Inoltre una buona tastiera da gaming deve possedere diverse funzionalità tra cui i tasti Function, i sistemi di memorizzazione veloce delle partite e degli screenshot di gioco. Un altro fattore di cui tener conto prima dell’acquisto è l’ergonomia, soprattutto se si trascorrono diverse ore a giocare. La tastiera deve essere abbastanza comoda e non deve assolutamente farti venire mani indolenzite o dolori vari.

Non farti trarre in inganno solo dall’aspetto esteriore, come ad esempio una tastiera da gaming retroilluminata o altro, ma tieni conto sempre delle funzionalità come ad esempio la possibilità di essere programmata in modo da poter impostare diverse combinazioni di tasti per ogni tipo di gioco. Ecco, allora, una lista delle migliori tastiere da gaming del momento.

Tastiera da gaming: i migliori 5 modelli del 2018

ACGAM AG-109R

ACGAM AG-109R Tastiera Meccanica RGB Backlit Switches Blu 105 Tasti Anti-Ghosting Layout Italia Tastiera Gaming per Funzioni Multimediali per Giocatori, Scrittori, Ufficio

Si tratta di una tastiera da gaming meccanica, molto semplice nel suo stile. Esteticamente si presenta molto bene: realizzata interamente in metallo spazzolato nero opaco e con dimensioni ridotte, ideale per chi non possiede molto spazio a disposizione sulla scrivania.

La tastiera ACGAM AG-109R presenta 105 tasti anti-ghosting, che possono essere sostituiti facilmente grazie al keycap puller, già presente all’interno della confezione, con cui è possibile anche sollevare i tasti per pulire la tastiera più agevolmente.

La tastiera presenta 8 MB di memoria flash incorporata ed è retroilluminata. È possibile scegliere il colore della retroilluminazione tra ben 16,8 milioni ed inoltre con il CD driver è possibile scegliere tra 10 effetti luminosi già preimpostati e 5 effetti luminosi personalizzabili. Grazie alla porta USB, la tastiera si collega facilmente al PC e può essere subito utilizzata senza per forza dover installare un driver. I tasti risultano molto reattivi e non affaticano anche dopo diverse ore di utilizzo, sia per quel che riguarda la scrittura, che il gaming.

Cooler Master Storm Devastator II

Cooler Master Storm Devastator II tastiera a Membrana + Mouse, Retro-Illuminazione Blu, Nero/Antracite

La tastiera Cooler Master Storm Devastator II fa parte di un kit che comprende anche il mouse. Si tratta di una tastiera a membrana molto semplice esteticamente. Il design, anche se semplice, possiede delle linee accattivanti che gli conferiscono una certa aggressività. La colorazione è completamente nera a tratti lucida e a tratti opaca.

Anche se non si tratta di una tastiera meccanica i tasti possono essere sostituiti facilmente con una keycap compatibile con Cherry MX o direttamente con le mani. Grazie al fatto che i tasti sono abbastanza distanti uno dall’altro, non si corre mai il rischio di premerne due contemporaneamente o un tasto per un altro.

Purtroppo la tastiera risulta piuttosto rumorosa, quindi, se utilizzata per diverse ore può diventare piuttosto fastidiosa. Inoltre, i tasti sono leggermente più alti del solito quindi dopo un po’ si avverte una certa stanchezza alle dita. In ogni caso la tastiera è retroilluminata, anche se si può scegliere un solo colore tra rosso, verde e blu; funzione molto utile se si utilizza al buio. In ogni caso, si tratta di una tastiera da gaming economica, perfetta per chi è alle prime armi o non ha molte pretese.

Logitech G105

Logitech G105 Tastiera per Giochi, Layout Italiano, Nero

Una tastiera a membrana che non ha nulla da invidiare a quelle meccaniche. In questo dispositivo troviamo la perfetta combinazione tra comodità, praticità e leggerezza. La tastiera è dotata di poggia polso integrato, che tra l’altro è ruvido, in modo tale da mantenere più stabile la posizione delle mani e non scivolare.

Le dimensioni sono piuttosto standard e sul retro sono presenti dei piedini ripiegabili per poterla alzare e quindi renderla più comoda. Il layout della tastiera è ITALIANO e i tasti risultano al tatto piacevoli, oltre che molto reattivi.

La retroilluminazione è completamente personalizzabile grazie al software che può essere scaricato direttamente sul sito Logitech. Per quanto riguarda la silenziosità, la tastiera si comporta abbastanza bene, anche se un minimo di rumore di battitura c’è sempre. Unica pecca di questa tastiera è la mancanza di una porta USB per poterla collegare al PC tramite cavo.

Corsair Strafe RGB

Corsair Strafe RGB Tastiera Meccanica Gaming, Cherry MX Brown, Retroilluminato RGB Multicolore, Italiano QWERTY, Nero

La Corsair Strafe RGB è una tastiera meccanica economica con un’ottima qualità costruttiva e una buona qualità dei materiali. Anche se realizzata completamente in plastica, si tratta di una plastica resistente e di ottima fattura. La tastiera è completo di poggia polso, che risulta molto spazioso, comodo e che in assenza di spazio può essere rimosso facilmente. Considerando il costo ridotto la consiglio in una configurazione pc gaming da 500 euro.

L’illuminazione è davvero ottimale, ogni singolo tasto è illuminato perfettamente e se nella vecchia versione era disponibile solo il colore rosso adesso sono a disposizione 16,8 milioni di colori.

La tastiera offre ben quattro tipologie diverse di switch Cherry, in modo che ogni utente possa beneficiarne per diversi scopi. I tasti risultano davvero reattivi e sono dotati di anti-ghosting. La tastiera non è dotata di batteria, quindi, può essere collegata al PC solo tramite USB. Un’altra pecca di questa tastiera è l’assenza dei tasti multimediali e il prezzo piuttosto elevato. Tuttavia si tratta di una tastiera con un ampio margine di personalizzazione a livello estetico.

Logitech Tastiera Wireless K800

Logitech Tastiera Wireless Illuminated K800, layout italiano QWERTY

Si tratta di una tastiera wireless con una durata di circa 10 giorni. La tastiera è alimentata da due batterie stilo ma, in alternativa, può essere ricaricata tramite cavo USB. La tastiera risulta molto solida esteticamente ed è realizzata completamente in plastica, ma di buona fattura.

Inoltre è dotata di poggia polsi ruvido, in modo da non far scivolare le mani. L’illuminazione, senza fronzoli vari, è intelligente: i tasti si illuminano automaticamente ogni volta che si avvicinano le mani al dispositivo e si spengono automaticamente quando si allontanano.

La luce è di colore bianco e illumina perfettamente ogni tasto con relativa lettera o simbolo. In ogni caso l’illuminazione può essere personalizzata in base alla proprie esigenze tramite l’appisito software. La corsa dei tasti è ottimale, basta una leggera pressione e quindi risulta meno faticoso scrivere o giocare. Non è una tastiera rumorosa, ma un minimo di rumore alla pressione si avverte.